Ricerca Corsi

Clinica - Prevenzione - Emergenza

Area Clinica, della Prevenzione e delle Emergenze
Per migliorare le attività di riabilitazione occorre che alcune competenze in ambito di lettura di esami diagnostici siano diffuse e costantemente aggiornate anche nel personale medico e tecnico di riabilitazione.
Obiettivi Formativi: 
Il corso permette di:
• Accrescere nel tecnico della riabilitazione la capacità di valutazione del paziente neurologico e ortopedico: ottenere informazioni più approfondite e specifiche per la riabilitazione dalla lettura di radiografie (RX), tomografia
assiale computerizzata (TAC) e risonanza magnetica (RM)
Programma: 
I giorno
  • Bacino, anca e ginocchio: artrite, artrosi, fratture e esiti di intervento
  • Analisi di casi clinici con immagini radiologiche pre e post-intervento
  • Tecniche di base per lo studio della spalla
  • Analisi di casi clinici con immagini radiologiche pre- e post-intervento
II giorno
  • Tecniche di base per lo studio del rachide
  • Anatomia del rachide e patologia discale
  • Patologia degenerativa artrosica
  • Patologia tumorale
  • Traumatologia del rachide
  • Lombalgia: diagnosi differenziale
  • Analisi di casi clinici con immagini radiologiche pre- e post-intervento
  • Discussione e compilazione questionario
Destinatari: 
  • Fisiatri
  • Fisioterapisti
  • Infermieri
Durata: 

12 ore

Quota di iscrizione: 

100,00

Il dolore è un fenomeno complesso che ricopre una naturale e importante funzione: quale sensazione corporea, segnala la presenza di un male fisico.
Obiettivi Formativi: 
Il corso permette di:
  • Approfondire le conoscenze sulle “Linee Guida per la realizzazione dell’Ospedale Senza Dolore” così come recepite dalla regione Piemonte (DGR Piemonte del 17 ottobre 2005, n. 31-1142)
  • Introdurre modalità comuni nell’approccio multidisciplinare nella gestione della cura ed assistenza della persona con dolore attraverso atelier pratici e discussione di casi clinico assistenziali
  • Sviluppare le conoscenze e le abilità tecniche nella manutenzione di presidi per l’infusione di farmaci per il controllo del dolore
  • Facilitare la conoscenza e, di conseguenza, l’utilizzo di tecniche di supporto al trattamento farmacologico, quali le terapie fisiche (tens, agopuntura) e le terapie relazionali (counselling ed educazione terapeutica)
Programma: 
  • Tipo di dolore, meccanismi fisiopatologici e conseguenze sul paziente
  • Dolore acuto e cronico
  • Valutazione del paziente
  • Concetti di farmacologia clinica dei farmaci analgesici e in particolare degli oppiacei, la scala analgesica dell’OMS
  • Nozioni sulle modalità non farmacologiche nel trattamento del dolore
  • Valutazione del dolore e strumenti di rilevazione
  • Aspetti psicologici e comunicativi del paziente con dolore
  • Discussione e compilazione questionario
Destinatari: 
  • Medici
  • Infermieri
Durata: 

6 ore

Quota di iscrizione: 

50,00

L’attività dell’unità Operativa di Anestesia è finalizzata all’assistenza anestesiologica, secondo standard nazionali ed internazionali e si realizza attraverso la formazione continua e la valorizzazione delle professionalità delle figure coinvolte, avendo come valore di riferimento il rispetto dei diritti fondamentali del cittadino utente.
Obiettivi Formativi: 
Il corso permette di:
 
  • Formare il personale infermieristico di Sala Operatoria sulle tecniche anestesiologiche generali e periferiche, indicazioni, controindicazioni,assistenza infermieristica anestesiologica in Sala Operatoria
Programma: 
  • Brevi cenni di storia dell’anestesia
  • Anestesia Generale: farmaci, intubazione, induzione,mantenimento, intubazione difficile, ipertermia maligna,  complicanze, paziente a rischio
  • Anestesia generale in pazienti particolari
  • Anestesia generale in base all’intervento chirurgico
  • Assistenza infermieristica e Sorveglianza
  • Anestesie periferiche: anestesia sub aracnoidea ed anestesia peridurale, indicazioni, controindicazioni, tecnica, complicanze e farmaci, anestesia plessica, anestesia intrascalenica, ascellare, farmaci
  • Assistenza infermieristica e Sorveglianza
  • Discussione e compilazione questionario
Destinatari: 

Infermieri

Durata: 

6 ore

Quota di iscrizione: 

50,00

L'attività di formazione per il Progetto Ospedale Senza Dolore è indirizzata agli operatori presenti nelle diverse aree ospedaliere. La formazione deve avere carattere multidisciplinare e deve essere rivolta al personale coinvolto nei processi assistenziali.

Obiettivi Formativi: 

Il corso si propone di fornire competenze in merito a:

  • Approfondimento delle conoscenze neurofisiologiche di base del sintomo dolore e delle principali sindromi dolorose
  • Miglioramento delle capacità di apprezzare e valutare il sintomo dolore, utilizzando strumenti adeguati
  • Definizione delle modalità di trattamento del dolore acuto e cronico, con gli aspetti farmacologici e non farmacologici del trattamento
  • Approfondimento degli aspetti psicologici, comunicativi, bioetici, etici, deontologici e giuridici dell'esperienza dolore.
Programma: 

I giorno

  • Presentazione del corso
  • Somministrazione del questionario di verifica delle conoscenze
  • Il Progetto Ospedale Senza Dolore in ambito bioetico e nel miglioramento continuo della qualità in azienda sanitaria
  • Basi teoriche: neurofisiologia e tipologie del dolore
  • Valutazione del dolore e strumenti di rilevazione
  • Assistenza infermieristica: dimensioni del dolore
  • Caratteristiche e modalità di trattamento del dolore acuto: presentazione di casi clinici, lavori di gruppo
  • Dibattito e conclusione del primo incontro

II giorno

  • Concetti di farmacologia clinica, note di legislazione e prescrizione degli oppioidi, scala analgesica dell’OMS: esposizione teorica e applicazioni cliniche
  • Indicazioni circa l’uso degli oppioidi, in particolare della morfina
  • Assistenza infermieristica: il dolore cronico. Presentazione casi clinici, lavori di gruppo
  • Dolore post-operatorio: aspetti clinici ed assistenza infermieristica
  • Dolore post-operatorio: presentazioni di casi clinici, lavori di gruppo, restituzione in seduta plenaria
  • Dibattito e conclusioni del secondo incontro

III giorno

  • Sviluppo di problematiche particolari attinenti il Policlinico (ad es. il dolore pediatrico, il dolore nell'anziano, il dolore in terapia intensiva, le cefalee)
  • Nozioni sulle modalità non farmacologiche nel trattamento del dolore
  • Nozioni sull'utilizzo di modalità infusionali di controllo del dolore: pompe di infusione, tipologie, caratteristiche e modalità di utilizzo
  • Dibattito e conclusioni del terzo incontro

IV giorno

  • Multifattorialità del dolore: aspetti fisici, psicologici ed etici
  • Aspetti psicologici e comunicativi del paziente con dolore
  • Presentazione di casi clinici, lavori di gruppo, discussione in seduta plenaria
  • Restituzione risultati del questionario di verifica dell’apprendimento, ripresa delle criticità emerse
  • Scheda di valutazione finale dell’evento formativo
  • Compilazione del questionario
Destinatari: 
  • Medici
  • Infermieri
Durata: 

16 ore

Quota di iscrizione: 

180,00

Gli interventi alla spalla sono in costante aumento per il miglioramento sia delle tecniche diagnostiche sia di quelle chirurgiche (specie in artroscopia). Il risultato funzionale dell’intervento è in gran parte secondario a una corretta programmazione del percorso clinico che vede l’intervento riabilitativo come diretta conseguenza dell’intervento chirurgico, nel rispetto soprattutto dei tempi di guarigione biologica.

Obiettivi Formativi: 

Permettere uno scambio di informazioni e un confronto tra lo specialista ortopedico e il team riabilitativo per la corretta impostazione del percorso clinico e del programma riabilitativo, al fine di:

  • Memorizzare nozioni pratiche di anatomia e fisiologia della spalla
  • Conoscere le indicazioni dei principali trattamenti chirurgici (patologia di cuffia, instabilità, impianti protesici)
  • Conoscere e standardizzare il percorso clinico
  • Conoscere il razionale dell’intervento e dei tempi chirurgici
  • Conoscere le principali complicanze e i comportamenti per ridurne l’incidenza
  • Programmare un percorso clinico personalizzato per ogni paziente dalla fase chirurgica e alla riabilitazione, valutando i risultati funzionali raggiunti e l’efficacia dell’intervento, con particolare riferimento alla guarigione biologica e alla tipologia dell’intervento.
Programma: 
  • Nozioni pratiche di anatomia e fisiologia della spalla
  • Nozioni di fisio-patologia della spalla
  • Tipi di intervento con relative problematiche di guarigione biologica
  • Percorso clinico pre-operatorio
  • L’organizzazione del percorso riabilitativo
  • La valutazione dei risultati nelle varie fasi
Destinatari: 
  • Medici
  • Tecnici della riabilitazione
Durata: 

8 ore

Quota di iscrizione: 

150,00

Condividi contenuti