Ricerca Corsi

Clinica - Prevenzione - Emergenza

Area Clinica, della Prevenzione e delle Emergenze

La terapia anticoagulante orale (TAO) costituisce un trattamento di grande e crescente importanza per la cura e la prevenzione delle malattie tromboemboliche e della patologia vascolare in genere. I pazienti sottoposti a questa terapia sono molto numerosi, sia in Italia sia in tutto il mondo e tendono ad aumentare costantemente. È noto che periodici controlli, sia di laboratorio sia clinici, sono una condizione indispensabile per ottimizzare l’efficacia terapeutica della TAO, riducendone al minimo i rischi.

Obiettivi Formativi: 
Il corso si propone di:
•far conoscere le principali indicazioni e complicanze della terapia anticoagulante
•fornire competenze in merito ai compiti dell’infermiere in tale terapia
Programma: 
• La cascata coagulativa
•Principi generali della terapia anticoagulante
•Indicazioni e non indicazioni: intervalli terapeutici e durata del trattamento
•Valutazione preliminare del paziente con indicazioni alla TAO: stima bilancio rischio beneficio; informazione del paziente, educazione al comportamento in corso di TAO
•Condotta pratica della terapia anticoagulante orale: inizio, sospensione, preparazione agli interventi chirurgici e manovre invasive, associazione anticoagulanti antiaggreganti
•Complicanze della terapia anticoagulante orale e relativo comportamento terapeutico
•Automonitoraggio con coagulometri portatili
•I compiti dell’infermiere nell’ambito dell’ambulatorio TAO: le domande più frequenti
• Il ruolo dell’infermiere nella rilevazione delle complicanze della terapia anticoagulante orale: compliance, le emorragie, le interferenze farmacologiche, le variazioni dietetiche
• Limiti dei vecchi anticoagulanti
•Le nuove terapie antitrombotiche: farmaci, indicazioni, sospensione in previsione di procedure
• Le disposizioni regolatorie di AIFA sull’impiego NAO e la compilazione del Piano Terapeutico AIFA
•Aspetti farmaco-economici delle nuove terapie anticoagulanti
•Discussione e compilazione questionario
Destinatari: 

Medici
Infermieri

Durata: 

4 ore

Quota di iscrizione: 

50,00

Obiettivi Formativi: 
Il corso si propone di:
• far conoscere la situazione normativa in merito al concetto di salute e far acquisire consapevolezza sul proprio ruolo all’interno della collettività e/o di un’organizzazione in merito a tale tematica
• far conoscere i processi, le attività e le strategie che possono essere messe in atto da diverse figure professionali che, a diverso titolo e ruolo, possono essere coinvolte nei vari ambiti lavorativi e non
• far acquisire competenze di analisi e risoluzione di problemi che si possono presentare
Programma: 
• Normativa
• Terminologia di base: prevenzione delle malattie, educazione alla salute
• Comportamenti a rischio e di beneficio per la salute
• Ambienti favorevoli alla salute, ambienti organizzativi per la salute
• La carta etica dell’ascolto
Destinatari: 

Tutte le professioni

Durata: 

4 ore

Quota di iscrizione: 

50,00

Obiettivi Formativi: 
Il corso si propone di:
• far acquisire al personale sanitario la consapevolezza del rischio caduta al fine di ridurne il rischio e nel caso che l’evento accada, di ridurne le conseguenze
• prevenire il verificarsi dell’evento sentinella “morte o danno grave per caduta di paziente” nelle strutture sanitarie
Programma: 
• Definizione di caduta e azioni
• Segnalazione dell’evento e importanza della formazione
• Implementazione della raccomandazione ministeriale a livello aziendale
• Discussione e compilazione questionario
Destinatari: 

Medici
Infermieri

Durata: 

4 ore

Quota di iscrizione: 

50,00

Le infezioni ospedaliere rappresentano un elemento importante per la definizione della qualità dell’assistenza e continuano a costituire un’importante causa di morbosità, mortalità e costi prevenibili per il Sistema Sanitario.
Obiettivi Formativi: 
Il corso permette di acquisire le competenze per:
• migliorare le conoscenze, degli operatori, attraverso l’aggiornamento sulle infezioni nosocomiali 
• migliorare la prevenzione delle infezioni ospedaliere nella pratica clinica e assistenziale
• illustrare le indicazioni operative apportate dal Decreto DGS Regione Lombardia N°1127 del 14/02/2014 sulle principali misure da adottare nella pratica clinica ed assistenziale per il controllo delle infezioni correlate all’assistenza causate da CPE.
Programma: 

• Definizione di infezioni ospedaliere, comunitarie e correlate all’assistenza
• Sorgenti fonti e fattori di rischio
• Sistemi di rilevazione e monitoraggio: la sorveglianza attraverso il monitoraggio
• Linee Guida CDC Atlanta
• Linee Guida OMS (Clean Care is Safer Care)
• Linee Guida del 14/2/2014: documento di indirizzo per il controllo della diffusione delle infezioni da Enterobacteriaceae produttrici di carbapenemasi (CPE)
• Promozione dell’igiene delle mani come principale misura per ridurre le infezioni correlate all’assistenza: acquisizione abilità nelle tecniche per l’igiene e l’antisepsi delle mani
• Discussione e compilazione questionario

Destinatari: 

Tutte le professioni sanitarie

Durata: 

4 ore

Quota di iscrizione: 

50,00

Obiettivi Formativi: 
Il corso permette di:
• migliorare le conoscenze degli operatori attraverso l’aggiornamento sulla Malattia da Virus Ebola
• acquisizione di abilità sulla valutazione iniziale e gestione di casi S/P/C (Sospetto/Probabile/Confemato) di Malattia
• acquisire le conoscenze sulla corretta presa in carico del caso sospetto
• acquisire le conoscenze sulle misure da adottare per la riduzione del rischio di trasmissione.
Programma: 
  • Dati epidemiologici
  • Criteri di classificazione dei casi
  • Gestione dei casi S/P/C di malattia da Virus Ebola
  • Presa in carico del paziente, trasporto e gestione presso il reparto di malattie infettive
  • Diagnosi di laboratorio
  • Misure per la riduzione del rischio di trasmissione.
  • Precauzioni di isolamento
  • Discussione e compilazione questionario
Destinatari: 

Tutte le professioni sanitarie

Durata: 

4 ore

Quota di iscrizione: 

70,00

La farmacologia è una branca della medicina che studia la composizione, le azioni, l’assorbimento, il metabolismo e l’escrezione di sostanze chimiche introdotte negli organismi viventi. È ovvio che le prescrizioni vengono eseguite dai medici, tuttavia i progressi di questi ultimi anni hanno consentito la messa a punto di trattamenti sempre più efficaci, ma anche sempre più impegnativi, soprattutto per gli infermieri.

Obiettivi Formativi: 
Il corso si propone di:
formare gli operatori sanitari affinché conoscano le azioni farmacologiche, le indicazioni, le modalità di somministrazione, gli effetti collaterali dei principali farmaci utilizzati in emergenza e i controlli da effettuare sui pazienti in terapia.
Programma: 

I giorno
• Farmacologia e farmacodinamica
• I principali farmaci in emergenza
• Azioni farmacologiche
• Indicazioni terapeutiche
II giorno
• Modalità di preparazione e vie di somministrazione
• Effetti collaterali e monitoraggio del paziente
• Analisi di casi clinici
• Discussione e compilazione questionario

Destinatari: 

Infermieri

Durata: 

12 ore

Quota di iscrizione: 

100,00

Le infezioni ospedaliere sono la complicanza più frequente e grave dell’assistenza sanitaria. Si definiscono così infatti le infezioni insorte durante il ricovero in ospedale, o dopo le dimissioni del paziente, che al momento dell’ingresso non erano manifeste clinicamente, né erano in incubazione. 
Obiettivi Formativi: 
Il corso si propone di:
• trasmettere nozioni circa la situazione epidemiologica relativamente al fenomeno ICA
• trasmettere nozioni circa l’organizzazione, le attività e le strategie in merito alla prevenzione e al controllo delle ICA
• far acquisire consapevolezza sulle responsabilità legali in merito a tale tematica
• far acquisire competenze di analisi e risoluzione di problemi che si possono presentare nei diversi contesti assistenziali
Programma: 
• Epidemiologia delle ICA
• Il rischio infettivo e le strategie di prevenzione e controllo
• Risk Management e rischio infettivo
• Le responsabilità dei professionisti
• Il ruolo del medico infettivologo nelle strategie di prevenzione e le consulenze
• Il ruolo del microbiologo
• Le risorse e l’organizzazione per la prevenzione delle ICA: competenze, ruoli
• Le attività di controllo
• La sorveglianza
• Lavori di gruppo su gestione del rischio infettivo
• Lavori di gruppo su indagini epidemiologiche
• Discussione e compilazione questionario
Destinatari: 

Tutte le professioni sanitarie

Durata: 

6 ore

Quota di iscrizione: 

50,00

Il sistema ACLS (Advanced Cardiac Life Support) è un percorso diagnostico/terapeutico che, seguendo algoritmi clinici validati, permette la massima qualità delle cure al paziente affetto da patologia cardiaca acuta. La scienza della rianimazione è in continua evoluzione e le linee guida cliniche devono essere regolarmente aggiornate per seguire il progresso scientifico e indirizzare il personale sanitario sul miglior approccio da seguire nella pratica clinica.

Obiettivi Formativi: 
Il corso si propone di:
• fornire all’operatore sanitario nuove competenze e nuovi strumenti specifici di triage
• fornire all’operatore sanitario la formazione indispensabile per accostarsi all’atto medico con la massima efficacia ed efficienza.
L’ambito teorico/pratico è tipicamente rivolto alla rianimazione del paziente con patologia cardiaca acuta. Fondamentale sarà la omogeneità di tutti i comportamenti infermieristici di supporto nell’ambito dell’emergenza cardiologica.
Programma: 

I giornata
• Supporto di base delle funzioni vitali nell’adulto (BLS, basic life support)
• Terapia elettrica: defibrillatori automatici esterni, defibrillazione, cardioversione e pacing 
II giornata
• Supporto avanzato delle funzioni vitali nell’adulto (ALS, adult life support)
• Gestione iniziale delle sindromi coronariche acute
III giornata
• Supporto delle funzioni vitali in età pediatrica
• Rianimazione neonatale
• Discussione e compilazione questionario

Destinatari: 

Medici
Infermieri

Durata: 

24 ore (3 incontri da 8 ore ciascuno)

Quota di iscrizione: 

350,00

Per “alert organism” si intendono i microrganismi responsabili delle infezioni gravi, facilmente trasmissibili, resistenti a più antibiotici.
Essi costituiscono una popolazione di germi di rilievo epidemiologico che necessitano dell’attivazione tempestiva di misure di controllo sia a carattere generale sia specifico.
Obiettivi Formativi: 
Il corso si propone di:
• insegnare a identificare situazioni a rischio di epidemie di germi resistenti
• permettere di verificare la congruità e la conformità della terapia antibiotica impiegata nei singoli casi
• fornire le indicazioni a tutto il personale medico e di assistenza sui comportamenti igienici da attuare in caso di infezione
• insegnare a prevenire la diffusione di ulteriori infezioni
Programma: 
• Gli “alert organism”
• Contaminazione, colonizzazione, infezione
• L’antibiogramma
• Introduzione al sistema EUCAST
• Antibiotico o non antibiotico?
• Quale è la molecola di prima scelta (impariamo a leggere l’antibiogramma)
• Il sistema di sorveglianza: gli Alert
• La prevenzione e la gestione delle epidemie
• Butta in aria le mani e poi …..
• Lavori di gruppo su antibiogramma
• Lavori di gruppo su resistenze
• Discussione e compilazione questionario
Destinatari: 

Tutte le professioni sanitarie

Durata: 

6 ore

Quota di iscrizione: 

50,00

L’edema polmonare acuto è una situazione frequentemente riscontrata nella pratica della medicina d’urgenza, che sia pre o intraospedaliera. 
Obiettivi Formativi: 

Il corso si propone di:
• fornire conoscenze basate sulle ultime Evidence Based Practice in riferimento alla gestione del paziente con edema polmonare acuto

Programma: 
• Fisiopatologia dell’edema polmonare acuto
• Gestione in pronto soccorso
• Diagnostica e monitoraggio in pronto soccorso
• Gestione nelle prime ore di ricovero
• Tecniche ventilatorie in urgenza
• Sindrome da insufficienza respiratoria acuta
• Principi terapeutici dell’IRA
• Assistenza al paziente in IRA
• Discussione e compilazione questionario
Destinatari: 

Medici
Infermieri
OSS

Durata: 

6 ore

Quota di iscrizione: 

50,00

Condividi contenuti